Storia del Tibet

12.90In stock12.90

Più di mille anni fa gli imperatori "divini e miracolosi" del Tibet facevano tremare l'Asia con guerre vittoriose contro gli Arabi, i Turchi, i Mongoli o i Cinesi. Alla caduta dell'impero, gli abitanti del paese si ritir…

Are you buying outside of Italy? contact us on info@harmonia-mundi.it
Per acquisti fuori dall'italia contattaci su info@harmonia-mundi.it

Sono disponibili 1 pezzi

  • loader
SKU: 9788882890100 Isbn: 8882890104 Lbcode: L816 Autore: Laurent Deshayes Produttore: Newton&Compton Editori

Più di mille anni fa gli imperatori "divini e miracolosi" del Tibet facevano tremare l'Asia con guerre vittoriose contro gli Arabi, i Turchi, i Mongoli o i Cinesi. Alla caduta dell'impero, gli abitanti del paese si ritirarono sulle montagne. Il Buddismo si diffuse a poco a poco sull'altopiano innevato e, a partire dal secolo XI, i monasteri presero il posto delle fortezze. Il Tibet conobbe così nuovo splendore oltre i propri confini. I suoi santi furono venerati da potenti imperatori mondgoli e cinesi. Il potere politico e quello religioso divenero inseparabili: i monasteri iniziarono interminabili dispute e gli ordini religiosi si affrontarono in armi.Ne uscì vittoriosa, nel XVII secolo, la dinastia dei Guelug-pa. Governato dai dalai-lama imposti dai Mongoli, il Tibet entrò in una nuova era. Mentre i Tibetani, sia laici che relligiosi, si disputavano il potere, gli imperi cinesi, russo e britannico cominciavano a tessere una complessa trama politica. Il Tibet divenne un giocattolo nelle loro mani e la Cina riuscì a fare accettare la sua sovranità sopra il "Tetto del mondo". Oggi due Tibet tentano di sopravvivere quello della Regione autonoma, che giorno dopo giorno va perdendo la sua identità, e quello degli esiliati, riuniti attorno al quattordicesimo Dalai-Lama La storia del Tibet è tuttora poco conosciuta, quasi ignorata. Questo libro, frutto di una fortunata serie di incontri e di felici scoperte storiche, offre al lettore un quadro di quel che era il Tibet in passato e di quel che è divebnuto oggi, svelandone i molteplici volti.