Schegge di Eternità

Esperienze di condivisione nel passaggio da questa all'altra vita
9.00In stock9.00

Moody non dà risposte certe alle molte domande sull’argomento, ma ipotizza che nel nostro cervello ci sia un modulo che ci permette di metterci in contatto con il divino, e che non sappiamo come attivare volontariamente. Forse una forma di telepatia..

Are you buying outside of Italy? contact us on info@harmonia-mundi.it
Per acquisti fuori dall'italia contattaci su info@harmonia-mundi.it

Sono disponibili 1 pezzi

  • loader
SKU: 9788850230655 Autore: Raymond A. Moody Produttore: Tea

A quanti si sono trovati al capezzale di una persona in punto di morte o, semplicemente, hanno vissuto da lontano la perdita di una persona cara, in molti casi, accade di avere apparizioni o fare sogni, che pur nella diversità, hanno alcuni elementi comuni: ad esempio, spesso vedono una luce calda e abbagliante, la loro dimensione dello spazio viene stravolta, sperimentano una proiezione extracorporea, condividono alcuni episodi della vita della persona appena deceduta. Tutti elementi che lo stesso autore ha appurato di persona, quando è morta sua madre. Sono molte le persone che hanno avuto «esperienze di morte condivisa», eppure resta un fenomeno difficilmente definibile. Moody non dà risposte certe alle molte domande sull’argomento, ma ipotizza che nel nostro cervello ci sia un modulo che ci permette di metterci in contatto con il divino, e che non sappiamo come attivare volontariamente. Forse una forma di telepatia, forse un’altra forma di comunicazione che non riusciamo ancora a dimostrare scientificamente. Ma quel che è certo, per Moody, è che l’esperienza di morte condivisa è una verità potente che può insegnare molto a chi resta e confortarlo nel momento del dolore.