L'Ultimo Viaggio

La coscienza del mistero della morte. Dalle antiche pratiche sciamaniche alle nuove cartografie della psiche
13.00Out stock13.00

Stanislav Grof, dopo aver dato contributi fondamentali alla comprensione del processo di nascita, esplora i rituali e le pratiche spirituali di antichi e di altri popoli che possono aiutarci a capire l'esperienza della morte.

Are you buying outside of Italy? contact us on info@harmonia-mundi.it
Per acquisti fuori dall'italia contattaci su info@harmonia-mundi.it
Accedi per essere avvisato quando il prodotto sarà disponibile

Stanislav Grof, dopo aver dato contributi fondamentali alla comprensione del processo di nascita, esplora i rituali e le pratiche spirituali di antichi e di altri popoli (sciamanesimo, riti di passaggio, antichi misteri, sistemi mistici e spirituali orientali) che possono aiutarci a capire l'esperienza della morte e a sviluppare modi efficaci per facilitare il passaggio e trasformarlo in una parte significativa della vita. Si sofferma sugli antichi libri dei morti, il tibetano Bardo Todholi, l'egiziano Per Em Hru, l'atzeco Codex Borgia, il Ceramic Codex dei Maya e l'europeo Ars Moriendi. Esamina inoltre gli studi moderni che presentano sotto nuova luce i fenomeni legati al morire e alla morte, a partire dalla nuova cartografia della psiche emersa dai cinquant'anni di ricerca dello stesso Grof sulla terapia psichedelica, la respirazione olotropica e le crisi psico-spirituali spontanee, per seguire poi le aree di ricerca relative alla sopravvivenza della coscienza dopo la morte: esperienze di quasi-morte, karma e reincarnazione, comunicazione con coscienze disincarnate.