Discorso Sull'Infinito

9.76In stock9.76 Tutti i prezzi sono inclusi d'iva

Adattarsi alla vita significa morire ogni giorno: adattarsi all’Italia vuol dire potenziare soltanto l’emisfero sinistro del cervello, ossia adeguarsi al conformismo brutale e disperato che dirige le energie dei cittadini fuori di sé

Sono disponibili 6 pezzi

  • loader
SKU: 9788897864448 Autore: Igor Sibaldi Produttore: Spazio Interiore

 Adattarsi alla vita significa morire ogni giorno: adattarsi all’Italia vuol dire potenziare soltanto l’emisfero sinistro del cervello, ossia adeguarsi al conformismo brutale e disperato che dirige le energie dei cittadini fuori di sé, verso un gruppo ristretto di personaggi disinteressati al bene comune. Cosa fare? Il tema più utile e rivoluzionario della nostra cultura, spiega Sibaldi, sarà a breve l’infinito. In questo eclettico pamphlet l’autore, novello Virgilio, conduce i ricercatori del presente nel ricchissimo mondo del futuro, in quella dimensione esperibile tramite le facoltà dell’emisfero destro fatta di scoperte, slanci e abbondanza. Tra Il Conte di Montecristo e l’Albero della Vita, da Shakespeare al crollo della mente bicamerale, Sibaldi mostra – con un’invettiva sfrontata ed elegante – la strada che collega una vita ordinaria e modesta a un’esistenza infinita e esaltante. Il volume è arricchito da 12 illustrazioni di Michela Filippin.