Oroscopo del Mese - Harmonia Mundi

Pesci

dal 20 febbraio al 20 marzo
  • 1a decade: 20 febbraio – 1 marzo
  • 2a decade: 2 – 10 marzo
  • 3a decade: 11 – 20 marzo

“Andare sulla Luna non è poi così lontano. Il viaggio più lontano è quello all’interno di noi stessi” (A. Nin)

Un cielo ancora ricco di aspetti armonici, quello che chiude l’anno, con qualche breve interruzione dovuta a due aspetti di quadratura di Venere e Mercurio con il vostro Sole, il primo dal 16 e il secondo sino al 20.

Niente di grave ovviamente, ma dovrete cercare di dare più spazio alla comunicazione, anche se il momento non è dei più facili, considerando le restrizioni in atto. Ad esempio potreste dirigere il vostro interesse verso attività ad essa attinenti, utilizzando le video conferenze o gli incontri on line.

Tutte cose che non rientrano esattamente nelle vostre corde, ma che potrebbero tuttavia distogliervi dalla vostra pigrizia, in qualche modo, ora, legalizzata dalle circostanze.

A tal fine potrebbe esservi di supporto Marte che, nella vostra seconda casa nel segno dell’Ariete, vi infonde energia e vi invita ad agire sconvolgendo un tantino quella vostra indolenza che vi porta spesso a rinchiudervi in voi stessi e a coccolare i vostri pensieri.

In questa postazione l’archetipo potrebbe indurvi a focalizzare la vostra attenzione più sul denaro che sullo spirito, forse a seguito di una sorta di identificazione con ciò che possedete.

Sotto l’aspetto psicologico, la positività del transito sta nella capacità di affermare i valori in cui credete fermamente, ovviamente facendo attenzione a non scivolare nell’eccesso, dato da una possibile spinta impositiva del vostro pensiero.

Sempre per quanto attiene il lavoro, con la presenza di Mercurio nell’undicesimo campo, dal giorno 21, se lavorate in equipe, avrete l’occasione di rivedere i vostri rapporti all’interno del gruppo, soprattutto la vostra posizione nei confronti degli appartenenti ad esso.

E, poichè il pianeta, nel suo passaggio, forma un sestile con il Sole, è possibile che non siate del tutto sordi alle sollecitazioni che vi giungono dall’archetipo nel migliorare la vostra capacità comunicativa.

Lucidità mentale e dialettica non vi mancheranno nel portare a termine trattative di lavoro, dove ovviamente vi è consentito.

Venere nel nono campo in aspetto armonico al Sole, addolcirà qualche eventuale asperità del momento coinvolgendovi magari in una relazione con una persona “diversa” da quelle che avete frequentato sino ad oggi, o semplicemente “lontana”, ad esempio di altra cultura, o pensiero.

Dal 16, formando il pianeta una quadratura al Sole, dovrete contattare l’assertività di Marte per combattere una pigrizia e una mancanza di disciplina indotte dal transito.

Su un altro versante, Giove e Saturno che hanno transitato nella vostra undicesima casa, sino al 19 il primo e sino al 17 il secondo, si sposteranno, nei giorni seguenti, nel vicino segno dell’Acquario nel dodicesimo settore esperienziale.

Se dunque nel precedente campo i due archetipi vi inducono a ricercare ciò che veramente volete dalla vita, attraverso un percorso introspettivo, ampliando i vostri orizzonti, in cui l’invito a liberarvi dalla zavorra è quasi un ordine, nel passaggio successivo, siete nella condizione di cogliere l’opportunità che vi viene offerta, in linea con il vostro sentire, di “contattare il regno delle emozioni, della spiritualità, un mondo che vi può dare molto in un’ottica di condivisione con gli altri, di esaltazione di un concetto di libertà, affine al vostro pensiero. Non temete per la vostra individualità, ma gioite della possibilità di fondervi con qualcosa di più grande”.

Giove, in particolare, nel campo in oggetto vi illumina con la sua saggezza e vi invita riflettere sulla possibilità di trasformare le esperienze, all’apparenza negative, in qualcosa di positivo, ma soprattutto vi sollecita a riflettere sul fatto che alla fine ciò che conta davvero, il vero appagamento dimora nella conoscenza, nella “saggezza interiore”, ed è per questo che è importante attingere alle proprie risorse interne, soprattutto nei momenti di difficoltà anziché ricercare all’esterno le risposte alle proprie domande.

thankyou icon arrow