Storia dell'Astrologia Occidentale

20.15In stock20.15

L'Astrologia, come ogni scienza o arte dell'Occidente, si riconosce figlia de mondo greco, di quel V secolo a.C. cui tanto deve la storia della nostra cultura. E gioca fin da giovane un ruolo di primaria importanza nella…

Sono disponibili 1 pezzi

  • loader
SKU: 9788875458614 Lbcode: L128 Autore: Jim Tester Produttore: Ecig
Categorie: Libri, Libri Astrologia

L'Astrologia, come ogni scienza o arte dell'Occidente, si riconosce figlia de mondo greco, di quel V secolo a.C. cui tanto deve la storia della nostra cultura. E gioca fin da giovane un ruolo di primaria importanza nella struttura delle società che da quei tempi si sono avvicendate nel corso della storia. E' scienza vitale perchè sa trovare via via nuove forze e nuovi stimoli dalle parole di Platone e degli stoici, così come dalle formule di Tolomeo. Ed è scienza esatta perchè, come ci dimostra Tester, ben poco deve cambiare dei suoi tratti essenziali nel suo viaggio dal mondo greco attraverso l'Islam, fino al già medioevale Duecento europeo. L'Italia, la Francia, l'Inghilterra dalla fine del XIII al XVII secolo conoscono l'astrologia come una parte integrante della vita e del pensiero umano. Idee e pratiche astrologiche trovano ascolto in diverse discipline, dalla filosofia, alla cosmologia, all'arte, alla politica, alla medicina, e prefino all'agricoltura, accettate da tutti i ceti sociali del tempo, da quelli meno abbienti a quelli nobiliari e al clero. Apparentemente scossa dai bagliori illuministici questa scienza (o arte) sa invece rinnovare se stessa e riproposrsi all'uomo del Novecento in diverse vesti, seppur fatte con la stessa stoffa di quelle cui era solita abbigliarsi nei secoli antichi e rinascimentali. Tester ci conduce sul cammino percorso dall'astrologia lungo i secoli con la mano abile eppure con grande seirietà scientifica, ascoltando più voci, mai stanco di indagare sul perchè l'uomo alzi lo sguardo al cielo alla ricerca del proprio futuro.