Le Regole dell'Infinito

Ai limiti dell'Assenza c'è l'Essenza
15.00Out stock15.00

La meditazione non è concentrazione su un qualche singolo aspetto, la meditazione è apertura, attenzione a ogni cosa.

Are you buying outside of Italy? contact us on info@harmonia-mundi.it
Per acquisti fuori dall'italia contattaci su info@harmonia-mundi.it
Accedi per essere avvisato quando il prodotto sarà disponibile
SKU: 9788866232728 Autore: Francesco Giacovazzo Produttore: Verdechiaro Edizioni

Esiste un’antica conoscenza che è stata tramandata nel corso dei secoli in maniera occulta e che custodisce tutti i segreti della nostra esistenza. Questo sapere è in grado di rispondere a tutte le grandi domande che l’uomo si è sempre fatto sulla propria origine e il proprio destino. Chi ha avuto la possibilità di toccare con mano questa conoscenza ha scoperto cosa fosse il vero potere e per paura che finisse nelle mani sbagliate ha deciso di smembrarlo e dissimularlo, lasciando la possibilità a chi avesse “occhi per vedere” e, soprattutto, a chi avesse acquisito un certo grado di consapevolezza di svelare le leggi eterne che regolano la sorte del cosmo.»

Dopo La pietra degli alchimisti (2015), inizia così un nuovo capitolo dell’apprendistato che l’autore intraprenderà sotto la guida di Raffaele, un alchimista carismatico e imprevedibile.
Attraverso incredibili iniziazioni, Raffaele porterà l’autore a scoprire dentro di sé non solo le leggi della Creazione ma il segreto della vera magia: un segreto terribile e meraviglioso in grado di cambiare il destino di ognuno di noi.
La meditazione non è concentrazione su un qualche singolo aspetto, la meditazione è apertura, attenzione a ogni cosa.
È lasciare che il mondo ti attraversi e passi via.
Non c’è nulla da trattenere e nulla da lasciare andare; c’è solo il movimento dalla mente, che è il tempo, al senza tempo, lo sconosciuto, e in questa danza ci sei tu senza esserci.