Taro 3 - Le Sequenze Armoniche

tarotre-seminario-bonamini-big.jpg

 

TARO 3 – Corso Avanzato

Le Sequenze Armoniche, ovvero la manifestazione consapevole dell’Esistenza”

Corso condotto da Marcus G. Salino/ Gabriele Bonamini


Oculatus abiis.


Questo seminario è aperto esclusivamente a coloro che abbiano già completato il seminario “Taro 2”.
Questo terzo seminario, l'ultimo della serie "Taromanzia", introduce un ulteriore e sorprendente (almeno per chi ha seguito i due seminari precedenti) elemento nella tematica della Lettura con i Tarocchi: il destino personale!
In effetti, fra le prime nozioni che il docente ha avuto cura di presentare ai partecipanti di Taromanzia 1, ha avuto particolare risalto quella secondo cui i Tarocchi non sono affatto in grado di indovinare il futuro, ma al massimo di rappresentare con particolare chiarezza la prospettiva già implicita nel presente del Consultante. I Tarocchi, insomma, devono essere visti come potente faro che illumina le profondità del "qui e ora" del Consultante, ma che non rischiara neppure un metro del cammino che effettivamente quest'ultimo "liberamente" percorrerà. Un'impostazione, questa, che delude le aspettative di molti (e che fa arrabbiare molti altri), ma che riserva una notevole sorpresa a chi persevera con fiducia fino a qui.
Taromanzia 3 è dedicato a comprendere meglio che cosa sia "il destino personale" e a come se ne possano delineare e plasmare i contorni utilizzando i Tarocchi fino, in un certo senso, a renderlo a propria immagine e somiglianza.
Il Taromante, dopo avere imparato a conoscere i Tarocchi e a maturare tale conoscenza interpretando il responso di questi ultimi a quesiti provenienti da un Consultante esterno (Taromanzia 1), dopo avere poi imparato a utilizzare i Tarocchi per la propria purificazione e sublimazione (Taromanzia 2), infine ora impara a utilizzare i Tarocchi per proiettare verso il mondo che lo circonda la sua capacità progettuale, influenzando direttamente il destino proprio e altrui, plasmandolo letteralmente fino a renderlo conforme alla propria natura e alle proprie aspirazioni. I Tarocchi, da parte loro, restituiranno con la lettura alcune indicazioni che rappresenteranno altrettante "pietre miliari" che si renderanno chiaramente riconoscibili e avvertiranno così il Taromante quando il percorso progettato con un dato tiraggio è effettivamente iniziato, quando è nel pieno del proprio corso e, infine, quando si è concluso ed è arrivato il momento - se lo si desidera - di "progettare" un nuovo destino attraverso un nuovo tiraggio.
A differenza della Ruota di Fuoco, tiraggio riservato a poche grandi occasioni nella vita del Taromante, le Sequenze Armoniche sono un tipo di tiraggio da ripetere ogni volta che si vuole, a sé stessi o ad altri, senza limitazioni. I Tarocchi rappresentano in questo tiraggio il "mediatore" che alchemicamente congiunge le due nature apparrentemente inconciliabili celate sotto le parole "libertà" e "destino".

Pre-requisiti: avere frequentato Taro 1  e Taro 2.
Materiali: ciascun partecipante porterà con se 2 (due) mazzi di tarocchi di Marsiglia identici. Carta e penna.
 

Iscrizioni: fino ad un massimo di 21 partecipanti.
Quota di partecipazione 50 euro con prenotazione sul sito e caparra entro il 20 febbraio.

Dopo il 20 Febbraio quota di partecipazione 70 euro. La prenotazione sul sito è sempre obbligatoria.

 

loader