LA SCRITTURA TRASDUZIONALE

Prenotazioni Chiuse scrittura--trasduzionale-grasso-big.jpg

Siamo esseri radianti; irradiamo tutt’intorno a noi una serie di informazioni. Tutto ciò crea un campo di informazioni.
Ogni altra cosa, creatura o elemento di questo nostro mondo ha un suo campo con la sua emanazione, che irradia le sue informazioni.
Intercorre uno scambio permanente fra tutti i campi. La somma di tutti i campi costituisce il Tutto o Grande Oceano di Informazioni.
L’uomo, quasi fosse dotato di un sistema ricetrasmittente, è strutturato per poter percepire ed entrare in contatto, con questo Tutto; ogni contatto implica uno scambio di informazioni.

La Scrittura Trasduzionale rappresenta la capacità, dell’essere umano di trascrivere queste informazioni che costantemente lo permeano.
I contenuti della Scrittura Trasduzionale emergono dal Silenzio, da uno stato di quiete; si tratta di un Silenzio attivo, incentrato sull’ascolto; è un ascoltare senza interferire; è liberare uno spazio.

Il Silenzio non è il nulla o semplicemente assenza di suono, è bensì una vera e propria sostanza che ha potere risanante e rigenerante nonché attivante; quando ci apriamo al Silenzio si attivano le nostre capacità/potenzialità, firma della nostra assoluta unicità...

Cos’è la Scrittura Trasduzionale

- è un metodo di trascrizione che ci permette di varcare il muro dei nostri limiti...
- è uno strumento di Conoscenza, che ci permette di accedere al Contenitore infinito del Sapere;
- è una lampadina che accendiamo in una stanza buia; ci permetterà di contemplare ciò che prima non era visibile;
- è un percorso di educazione alla bellezza e alla saggezza;
- è l’opportunità di fare della propria vita un’Opera.

Siamo ponti fra cielo e terra; quando pratichiamo la Scrittura Trasduzionale queste due dimensioni si incontrano.
Lì è pace, divina ispirazione, realizzazione delle nostre potenzialità... “Assorbi il cielo e diventa la terra”.

Laura Grasso ci racconterà come è arrivata a mettere a punto questo sistema di scrittura, quali sono le sue importanti implicazioni, quali i progetti che ne sono scaturiti per condurci infine, attraverso un ascolto guidato all'esplorazione di nuovi spazi percettivi.

Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria sul sito di Harmonia Mundi

A questa conferenza seguirà un seminario che Laura Grasso svolgerà il primo dicembre:
Laboratorio Trasduzionale   Le prenotazioni sono aperte.

 

Laura Grasso - laureata in Scienze dell'Educazione, ha affiancato per molti anni all'attività di cantante e violinista del Trencito de los Andes (1982/2006) e poi de Il Laboratorio delle Uova Quadre (2006/2019), quella di istruttrice di Tai-Chi, di Pranic Healer, di Erborista e Naturopata, proponendo infine, nella sua attività terapeutica, inedite sinergie fra le discipline acquisite. Nel 1997 inizia un complesso percorso di sperimentazione ispirato alla "scrittura automatica" che sfocia nell'elaborazione di un nuovo metodo di notazione a cui darà il nome di Scrittura Trasduzionale. Dal 2015 è impegnata nella divulgazione di tale metodo attraverso conferenze e seminari e, in particolare, nella realizzazione di "Scritture dal Silenzio", progetto incentrato sull'insegnamento della Scrittura Trasduzionale negli istituti penitenziari italiani. Frutto di questa esperienza è la pubblicazione "Storie di Regina Coeli-Scritture dal Silenzio", poemario dei detenuti che hanno partecipato al progetto. È autrice della raccolta poetica "Sibylla" (Albatros Editore, 2010, Om Edizioni 2019). Partecipa, alla registrazione di ventidue CD pubblicati dal Trencito de los Andes e con Il Laboratorio delle Uova Quadre, alla registrazione di sei CD e della colonna sonora del film Huahua.