...E QUINDI USCIMMO A RIVEDER LE STELLE

Prenotazioni Chiuse viaggio-nella-divina-commedia-maria-teresa-martuscelli-big.jpg

…E quindi uscimmo a riveder le stelle. Secondo incontro di sintesi

Dall’Inferno saremmo - finalmente - usciti, ma… ci vogliamo rimanere ancora un po’!
Abbiamo bisogno di fare il punto della situazione. Perché l’Inferno è una dimensione al contempo banale e complessa, e non è ovvio collegare questi due aggettivi..
I prossimi due incontri saranno quindi dedicati a cercare di integrare in una visione unitaria e, per quanto possibile, coerente, tutti gli aspetti dell’Inferno, ovvero del male, ovvero dell’ombra, ovvero dell’archetipo non elaborato (son tutti sinonimi!), che abbiamo incontrato durante il percorso.
Rimetteremo a fuoco le categorie con le quali abbiamo letto i personaggi, le situazioni, i paesaggi, i riferimenti classici e biblici.
Potremo, con maggior cognizione di causa, istituire confronti e parallelismi tra personaggi finora considerati isolatamente.
Dedicheremo un po’ di attenzione a una dimensione nascosta, forse segreta, che  solo di recente qualche studioso ha cominciato ad approfondire: ovvero la probabile trama numerologica sottesa al disegno della Commedia, ben più fitta e articolata dell’evidente schematismo ternario che tutti conosciamo.
Saranno incontri aperti naturalmente a interventi, domande, dubbi, riflessioni dei partecipanti, a tutti i contributi insomma che possano arricchire l’esperienza di questa catabasi, già di per sé intensa e coinvolgente.

Quota di partecipazione: 10 euro per il centro e un'offerta alla relatrice.
L'offerta per la relatrice (minimo 5 euro) non è facoltativa E' OBBLIGATORIA

Prenotazione obbligatoria sul sito.
 

Maria Teresa Martuscelli - Dopo essersi diplomata in Pianoforte presso il Conservatorio di Parma e laureata in Filosofia presso l’Università La Sapienza di Roma, ha frequentato lo Studio Fersen di Arti Sceniche, divenendo successivamente assistente di Alessandro Fersen nella conduzione dei corsi di recitazione.
La sua attività teatrale è caratterizzata dal duplice impegno di attrice e/o pianista.
Ha lavorato, fra gli altri, con Walter Manfrè, con Ennio Coltorti, Augusto Zucchi , Paolo Triestino, Bruno Maccallini, con Mario Martone (Edipo a Colono, teatro India, Roma – attrice e pianista),  Pierpaolo Palladino  (La battaglia di Roma, , Teatro Furio Camillo Roma, pianista), con Giuseppe Manfridi, con Massimiliano Giovanetti. 
E’ stata più volte protagonista degli spettacoli del cartellone delle Manifestazioni Verghiane di Vizzini, per la regia di Giovanni Ielo (Gli orfani, 2005, Cavalleria Rusticana, 2006, L’amante di Gramigna, 2008). Fra i suoi spettacoli più originali e di maggiore impegno, Viaggio nella Divina Commedia, singolare performance sui canti della Divina Commedia, scelti volta per volta dal pubblico e recitati a memoria dall’artista. Lo spettacolo, replicato in questi anni in varie parti d’Italia, è stato ospitato presso la Casa di Dante in Roma, in occasione della Notte dei Musei 2009, presso la Società Dante Alighieri di Roma,  ed è stato invitato alla prima edizione del Festival The Garden of Geniuses: the Magnificent Seven, che si svolge a Yasnaya Polyana (Mosca) nella Casa-Museo di Lev Tolstoij. In Radio, ha lavorato per Radio Tre, partecipando al Teatrogiornale, per la regia di Riccardo Diana (2002).
Incursioni anche nel cinema (Vite strozzate, regia di Ricky Tognazzi) e in televisione (I ragazzi del muretto, , Rai2, Eroi per caso, Italia 1).