T.E.V. Tecnica Energo-Vibrazionale

con Sonia Germani

Venerdì 20 Gennaio - Ore 19.00

T.E.V.

Tecnica Energo-Vibrazionale

Conferenza condotta da Sonia Germani

 

 

“Se l’uomo invece di avere cinque sensi, ne avesse un altro, il palming,

il suo modello di realtà e la sua stessa coscienza cambierebbe”

SGZ



Ma cosa sono le Energie Sottili ? Come sono nate? E soprattutto, come possiamo percepirle e aumentare la nostra forza vitale, o sciogliere i legami psichici che ci tengono ancorati a forme debilitanti per la nostra salute ed evoluzione?
Nella conferenza verranno svolti degli esercizi pratici per sviluppare e percepire l’energia sottile con un approccio analitico e scientifico che ti permetterà di distinguere le varie caratteristiche vibratorie emesse dall’energia, due in particolare: un’energia che definiremo pura e favorevole alla vita, un’energia congesta e antitetica alla vita.
Esiste uno strumento altamente tecnologico, sofisticato e sensibile in grado di percepire e identificare le Energie Sottili: L’UOMO STESSO.

Le capacità di percezione Sottile dell’uomo sono latenti, sopite, ed aspettano solo di essere risvegliate.
Allora se anche tu sei stufo di tanta teoria, di voli pindarici e pochi riscontri materiali, perché non vieni a provare da protagonista attivo cosa vuol dire percepire e quantificare questa energia di cui tutti ne parlano e pochi la sentono?
A volte tendiamo a trovare le soluzioni lontani dalla nostra casa quando in realtà sono a portata di mano, difatti è luogo comune che l’oriente sia il posto più adatto per avvicinarsi a tecniche o tradizioni di tipo energetico o vibrazionale mentre l’occidente e tutta la nostra antica cultura non hanno niente da invidiare.
Non recitava forse cosi l’avvertenza scolpita sul frontone del tempio dedicato ad Apollo a Delfi:

“Se ignori le meraviglie della tua casa, come pretendi di trovare altre meraviglie?
In te si trova occulto il Tesoro degli Dei.
O Uomo conosci te stesso e conoscerai l’universo e gli Dei”

Il C.R.E.S.S Centro Ricerche Energie e Sistemi Sottili, si trova a Roma da 20 anni e svolge ricerca formazione e terapia nel mondo delle energie sottili collaborando con medici, ricercatori e scienziati per dare una prova tangibile di quanto siano efficaci per il benessere psicofisico di una persona le Energie Sottili.

Cos’è la T.E.V. ®

La T.E.V. (Tecnica Energo-Vibrazionale) è una pratica che aiuta a migliorare il benessere psico-fisico attraverso il riequilibrio del corpo energetico della persona.
Punti di forza della T.E.V. sono la profonda conoscenza dell’anatomia e fisiologia del corpo sottile, e l’efficacia degli strumenti a tecnologia Cleanergy ®, veri e propri trasmutatori energetici.
La T.E.V. permette di identificare i centri energetici sofferenti, e di intervenire su di essi con metodologie e protocolli all’avanguardia.
Tra gli obiettivi delle sedute T.E.V., vi sono la stimolazione del corpo energetico, l’eliminazione delle congestioni sottili, l’incremento della vitalità dell’organismo, il riequilibrio dei centri energetici, il miglioramento del benessere psico-fisico.

Alcuni medici americani hanno recentemente formulato una definizione che unifica molte terapie, tra le quali l’Omeopatia, le Essenze estratte dai fiori, cristalli e altri minerali, la Cristalloterapia, l’Aromaterapia, la Pranoterapia, la Cromoterapia, l’Agopuntura, la Digitopressione o Shiatsu, la Radionica, la Psionica, la Magnetoterapia, le terapie basate sulla Bioelettronica e molte altre ancora. Tutte potrebbero essere racchiuse nella dizione terapie “Vibrazionali”, le terapie cioè che in qualche modo utilizzano energie sottili e le loro vibrazioni.
Le terapie vibrazionali consistono in sottili messaggi di natura energetica, sintonizzati sulla frequenza di vibrazione del sistema energetico del malato, destinati a stimolarne la reazione e la guarigione e non nella somministrazione di sostanza fisiche. Questi messaggi sono recepiti dal bioplasma, dai centri energetici o Chakra, dalle cellule, dal sangue e dagli altri liquidi presenti nel corpo umano.

In che cosa si differenzia la Tecnica Energo-Vibrazionale ® (T.E.V.) dalle altre tecniche vibrazionali?
Le differenze sono molte, vediamone alcune:

Alcune tecniche come l’Omeopatia, l’Organoterapia (estratti d’organo trattati con il metodo omeopatico), le Essenze floreali e quelle estratte da Cristalli, hanno un potenziale energetico molto basso: se siete in grado di vederne l’aura o di percepirla con le vostre mani, sapete che non è molto grande. In compenso le loro energie contengono molte informazioni. Queste vanno ad informare i Chakra ed i campi ordinatori, che si attivano e rispondono all’informazione. Il loro limite è proprio quello di avere un basso potenziale energetico che, a volte, non riesce a superare i blocchi e le ostruzioni delle congestioni del paziente che, in tal caso, risponde con difficoltà alla terapia.
Altre terapie, come la Cromoterapia, la Magnetoterapia e la Bioelettronica, sono apparentemente basate su energie dense. In realtà, come emergerà dal seguito, quello che è realmente efficace è il flusso di energia sottile messo in essere dal flusso denso (la luce colorata, l’energia elettrica o il campo magnetico negli esempi). Possono avere un buon potenziale di energia sottile e un alto contenuto di informazioni. Purtroppo, proprio per il fatto che utilizzano energie dense, generano anche molte congestioni che, a loro volta, sporcano ed indeboliscono le informazioni inviate a livello sottile.
Nella Tecnica Energo-Vibrazionale ® si opera quasi esclusivamente mediante strumenti, basati sul Cleanergy ®, il che significa molta energia sottile + molte informazioni.
Tecniche come l’ordinaria Pranoterapia, che consiste nel trasferimento della propria energia vitale al paziente, possono, se l’operatore è in ottime condizioni fisiche e psichiche, avere un discreto potenziale di energia sottile, ma, generalmente, un basso contenuto di informazioni. Alle volte funzionano molto bene, soprattutto quando l’energia dell’operatore è esattamente identica a quella richiesta dal corpo energetico del paziente. Possono funzionare meno bene, o non funzionare affatto, quando questo non accade.
In altre tecniche come l’Agopuntura e la Digitopressione (basate anch’esse sul trasferimento di energia dall’operatore al paziente, che ce se ne renda conto o meno!), si ovvia a questi difetti indirizzando il flusso energetico in modo molto preciso, attraverso punti e meridiani. Queste tecniche sono ottime quando l’operatore gode di buona salute, funzionano meno bene (come per la Pranoterapia) se questi è malato o in scarsa salute.
In altre tecniche di guarigione energetica, si tenta di ovviare ai limiti dell’ordinaria Pranoterapia qualificando l’energia sottile colorandola, una sorta di Cromo-Pranoterapia. I limiti di questa tecnica sono gli stessi della Pranoterapia: se il livello dell’operatore è alto, tutto può andar bene, se è basso… Un altro limite è dato dalla soggettività dei “colori” sottili, che variano da operatore a operatore e, per uno stesso operatore, da un giorno all’altro.
Nella Tecnica Energo-Vibrazionale ® si opera quasi esclusivamente mediante strumenti, basati sul Cleanergy ® e su Memorie Energetiche, che possono essere affiancate allo strumento-base.
Tutto questo per molti buoni motivi:

- l’uso di strumenti minimizza o annulla la possibilità di contaminazione dell’operatore, con le congestioni del paziente
- lo strumento emette una grande quantità di energia sottile, che l’operatore stia bene o meno bene
- la quantità di energia emessa è costante nel tempo
- la qualità di energia emessa è costante nel tempo
- le informazioni che si possono inviare al paziente sono potenzialmente infinite: il loro numero dipende solo dalla potenza strumentale.

Ingresso gratuito. Iscrizione obbligatoria.

 

Sonia Germani -  compagna di ricerca e di vita di Roberto Zamperini con il quale collabora dal 1996, ha assistito in prima persona alla nascita della TEV ed ai suoi sviluppi. Nel 1998 fonda con il Dott. Zamperini IRES (Istituto Ricerche Energie Sottili) che evolve successivamente nel CRESS fondato nel 2001, del quale diventa Direttrice Didattica. Naturopata, Iridologa, Master TEV, è esperta in Domoterapia Sottile (terapia energetica della casa). Pratica consulenze TEV presso il Centro direzionale di Roma e conduce corsi in Italia e all’estero. Dotata di una spiccata sensibilità e sensitività alle Energie Sottili, unisce notevoli capacità tecniche di analisi in TEV, alle esperienze maturate in Visualizzazione Creativa, Dinamica Mentale ed in altre discipline energetiche orientali. È autrice del seminario Sensonica, sintesi di 12 anni di esperienza maturata nel campo delle energie sottili e della relativa didattica e conduce incontri-dibattito sul corretto utilizzo della strumentazione CRESS. Ha collaborato alla stesura dei libri: Energie Sottili e la Terapia Energo-Vibrazionale (4a edizione), “Terapia della casa” e Anatomia sottile in ristampa con la CressEdizioni.

Per partecipare è obbligatoria la tessera associativa dal costo di 6€

data evento: 20/01/2017

Unisciti a noi

Per partecipare ai programmi č indispensabile iscriversi all'associazione. Tutti i dati personali, necessari per il tesseramento, andranno rilasciati contestualmente alla prenotazione di un evento.
La quota associativa, che si pagherą nella sede di Harmonia Mundi, č di ?6 e la tessera vale dal 1 settembre al successivo 31 agosto. In qualsiasi mese dell'anno la quota della tessera sarą di €6.

Dalla pagina di iscrizione all'evento selezionare Desidero iscrivermi all'associazione e compilare tutti i campi.

Iscriviti alla nostra newsletter